Scaricare Libri Gratis




La responsabilita dell'infermiere. Dalla normativa alla pratica libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Annalisa Pennini
  • Editore: Carocci
  • I dati pubblicati: Luglio '2015
  • ISBN: 9788874667307
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 174 pages
  • Dimensione del file: 37MB
  • Posto:

Sinossi di La responsabilita dell'infermiere. Dalla normativa alla pratica Annalisa Pennini:

Il tema della responsabilita professionale e un argomento sempre di grandeattualita Le norme degli ultimi vent'anni hanno avuto un impatto nelle realtaoperative, nelle organizzazioni sanitarie, nella cultura professionale diriferimento- ma anche se molte situazioni hanno trovato risposte, sono emersinuovi interrogativi sugli ambiti e i limiti dell'esercizio nella praticaquotidiana Questa nuova edizione offre agli studenti dei Corsi di laurea inInfermieristica, a coloro che intraprendono percorsi di formazione avanzata ospecialistica e a tutti coloro che sono interessati al tema delle mobilifrontiere della responsabilita professionale uno strumento aggiornato perl'analisi e la riflessione sui percorsi giuridici, professionali e culturalidell'infermiere The theme is treated following a common thread: the analysis of professional practice in the current context- reflection on the cultural and professional development- the legal responsibility-the study on some specific areas, but at the same time the universal nursing practice, such as the resident information, documentation, using scientific evidence, ensuring correct application of diagnostic-therapeutic requirements and integration with the health operator

Comentarios

Gianna buy ld super slims violet cigarettes

è un bel libro

Ottavio

Grüne Augen: 100. Il Download. Danke! Ich nehme ein Gläschen Sekt darauf.

Orsina

ha fatto scaricare l\'applicazione kindle, che tipo di dispositivo r u utilizzando

Antonietta

amo quel libro

Immacolata

Mi aveva pronto e in attesa per il download!La storia è triste e fa pensare, anche io non come un finale che mi lascia appeso, ma mi fanno sempre pensare! Il tuo uso delle parole è magistrale, come è il tuo racconto!